Faldone zero-cinquantanove, novantotto-novantanove. Home

La più recente versione di Faldone zero-cinquantanove, novantotto-novantanove. Poesie 1992-2014 è stata ultimata il 15 ottobre 2017. In essa compaiono:
1. ventiquattro sezioni completamente nuove, qui sotto indicate in corpo maggiore e senza data;
2. sedici sezioni già apparse nei faldoni precedenti e ora ampliate o rimaneggiate: qui sotto in corpo maggiore e con la data 2014, 2015 o 2017;
3. ventidue sezioni immutate rispetto al
Faldone zero-trentasette, qui indicate in corpo minore.

            Faldone zero

            Faldone uno. Cosa si può usare


            Faldone due. Il mondo rotto


Faldone tre. Metafisica 2

            Faldone quattro. La sgranatura

Faldone cinque. Ecceitas
Uscito  nel numero 13 di 9novae (gennaio 2016).

Faldone sei. Is, ea, id

Faldone sette. Personal identity (2017)

Faldone otto. Deleuze o dell'essere chiunque chiunque
La sonorizzazione di due testi trattì da questa sezione si trova sul sito gabrielefrasca.it (giugno 2015; novembre 2015). Il testo è stato pubblicato interamente su gammm.org (ottobre 2015). Venticique copie numerate fuori commercio sono state pubblicate nella serie Blitzbuch, a cura di GAMMM, nel gennaio 2016.

        Faldone nove. Acque nere

           Faldone diecii. Tiritì, tiritì

Faldone undici. Poetica normativa
Uscito in parte nel numero 18 de L'Ulisse. Rivista di poesia, arti e scritture (aprile 2015).

           Faldone dodici. Quattro figure


Faldone tredici. Di una cosa mille (2014)

            Faldone quattordici. Comune presenza

Faldone quindici. La definizione dei vivi (2014)

Faldone sedici. Bestiola

Faldone diciassette. Forma generale delle relazioni

Faldone diciotto. Lo stretto necessario (nove poesie per nove fotografie di Elisabetta Tomassini)

Faldone diciannove. Qualcosa dovremo

            Faldone venti. Short message service

            Faldone ventuno. Il linguaggio segreto dei neonati

Faldone ventidue. G. (2014)

            Faldone ventitré. Pavor nocturnus

            Faldone ventiquattro Dumani

Faldone venticinque. Studi per filastrocche (2014)

            Faldone ventisei. Manuale pratico di oniromantica familiare

Faldone ventisette. Ore

Faldone ventotto. Apparecchiature domestiche

Faldone ventinove. Nékroi (2017)

Faldone trenta. Verità locali 239

Faldone trentuno. Oort


Faldone trentadue. Macchine, animali (2017)

Faldone trentatré. La specie (2014)

Faldone trentaquattro. Corpo (2014)
 

Faldone trentacinque. Toba

Faldone trentasei. Capre, ovvero Unbehagen in der Natur (2014)

          Faldone trentasette. Un fugace intervallo di consapevolezza

Faldone trentotto. Non (2014)

            Faldone trentanove. Bambole dentro bambole

Faldone quaranta. Crypta Balbi

Faldone quarantuno. Avuto, visto (2014)

            Faldone quarantaquattro. Penseremo domani

Faldone quarantadue. Così siamo noi gli eterei elastici (2014)

Faldone quarantatré. Prima plurale (2015)

            Faldone quarantacinque. Caffeina

Faldone quarantasei. Negozi

Faldone quarantasette. Paranoia e capitale
Uscito sul numero 365 di aut aut (gennaio-marzo 2015).

            Faldone quarantotto. Pissoir grado zero

            Faldone quarantanove. L'isola del tesoro

            Faldone cinquanta. Tre

            Faldone cinquantuno. Immagini malgrado tutto

            Faldone cinquantadue. Ricorda di scriverne una


Faldone cinquantatré. Kinderträume

Faldone cinquantaquattro. Nanetti

Faldone cinquantacinque. Sogni indecisi
Il primo testo della serie è uscito nel luglio 2016 sul n. 3.2 del foglio-rivista 3x2, con la traduzione di Paul Vangelisti e un'opera di Meg Cranston.

Faldone cinquantasei. Il fachiro

Faldone cinquantasette. Oggetti bizzarri (2017)

Faldone cinquantotto. Istruzioni semplici per uomini futuri (2017)

Faldone cinquantanove. FAQ

***

Faldone novantotto. Disposizioni contraddittorie e incomplete per la composizione del Faldone in caso di nostro improvviso decesso o incapacità di impartirle altrimenti

Novantanove



Nota. Per conservare la versificazione originale sono costretto a utilizzare allegati pdf invece che inserire i testi nella pagina. I testi scaricabili in questa pagina non sono necessariamente le ultime versioni. Si consiglia di scaricare i file e visualizzarli mediante programmi dedicati, piuttosto che aprirli direttamente nel browser.


Scrivimi - Facebook - Home